Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for febbraio 2016

CHI SONO I VERI TERRORISTI?

“L’Italia ripudia la guerra” ma questi buffoni che abusivamente occupano il nostro Parlamento se ne fregano e per leccare il c..o all’America trascinano la nostra nazione in guerra, mettendo l’Italia a rischio attentati terroristici!
Chi pagherà i morti italiani se questo dovesse accadere? Sarà l’intero governo a pagare con la propria vita il tradimento della Carta Costituzionale sulla quale hanno giurato il falso, o da traditori quali sono se la caveranno fingendo dispiacere ai funerali di Stato?
Come cazzo si può sconfiggere il terrorismo col terrorismo? Per sconfiggere i terroristi è necessaria una cosa molto semplice: spezzare le braccia a chi li crea. Ai fabbricanti di armi e a certi capi di governo spetta il merito di averli creati. Questi esseri la cui sete di potere niente e nessuno riesce ad appagare, sono i veri creatori del terrorismo. Esseri subnormali affetti da megalomania che li trasforma in belve affamate di sangue. Oltretutto sono gli stessi che dopo aver stravolto l’esistenza alle popolazioni, rifiutano di assumersene le conseguenze e dopo aver scatenato un esodo biblico dei superstiti, costretti ad abbandonare la loro patria, chiudono le frontiere rifiutandosi di accogliere il risultato della loro scellerata follia. Però si godono le ricchezze saccheggiate lasciando all’Italia e alla Grecia i guai da lor signori provocati. A questo punto ci si chiede: chi sono i veri terroristi? Se ad un essere umano viene sterminata la famiglia, distrutta la propria casa e ridotta la sua nazione ad un cumulo di macerie, come ci si può scandalizzare se costui (a cui è stata tolta la voglia di vivere) desidera restituire a questi assassini lo stesso favore? Questi capi di governo insieme ai fabbricanti di morte dovrebbero essere portati (con tutta la famiglia) in quelle città e far provare a loro quello che provano quei poveri disgraziati senza colpa ne peccato, che ogni giorno vivono l’orrore di vedere i propri cari morire, per soddisfare il criminale abuso di potere di questi rinnegati della vita.
Questi “potenti” dovrebbero provare sulla propria pelle il piacere di vedere i propri figli senza testa, senza braccia, col ventre aperto e tutti i loro cari seppelliti vivi sotto le macerie, solo così forse, gli passerebbe la voglia di uccidere.
Fino a qualche decennio fa nominare la parola guerra era una bestemmia, ma dopo che sono saliti al potere questi bastardi privi di scrupoli, è diventata la parola Pace una bestemmia.
Purtroppo è sempre stata la classe dirigente causa di tutte le sofferenze che gli esseri umani sono stati e sono costretti a subire, ma la cosa per davvero insopportabile è che a pagare i loro crimini debbano ancora essere soltanto le popolazioni indifese, mentre gli assassini vivono beatamente protetti nei loro bunker.
Possibile che dopo duemila anni non si è riusciti a trovare un modo per liberarci di questi assassini? Possibile che tutte le popolazioni del mondo non siano capaci di organizzare un contro governo per difendere la vita dei cittadini da questi dementi?
La causa principale delle sofferenze degli esseri umani sono da addebitare tutte alla classe dirigente: le guerre, la povertà, la schiavitù, gli abusi, la sopraffazione, l’ingiustizia sociale. Questo feroce sistema capitalistico, inventato da questi mostri, per sottomettere la popolazione al loro lugubre dominio, è l’arma con la quale calpestano i diritti, la libertà e la giustizia degli esseri umani. Con gli anni questi dannati si sono procurati tutti i mezzi per difendere i loro osceni privilegi e costruirsi un paradiso sulla terra, da dove depredare il mondo intero schiavizzando le popolazioni. Mentre le popolazioni purtroppo, non hanno ancora trovato il modo di non farsi schiavizzare, benché non si possa più accettare che un milione di assassini debbano tenere sotto scacco sei miliardi di esseri umani.
Al punto in cui siamo arrivati è difficile ribaltare la situazione, però farsi decimare lo è altrettanto. Anche combattere i nazisti era difficile eppure si è trovato il modo per riuscirci. I popoli devono imparare a difendersi, devono alzarsi per davvero in piedi, rifiutandosi di continuare ad essere carne da macello per soddisfare l’ambizione di pochi criminali!

Annunci

Read Full Post »

IL PIANETA DELLE ZOCCOLE
Il film di fantascienza “Il pianeta delle scimmie” ci sconvolse tutti seppur consapevoli che si trattava solo di un film. Purtroppo quello che sta accadendo ai nostri giorni su questo pianeta non è fantasia ma una terrificante realtà.
Non le scimmie ma schifose zoccole, stanno infestando il nostro pianeta. Per zoccole a Roma non si intendono le prostitute (quelle non danneggiano che sé stesse) ma i ratti di fogna che rappresentano un grave pericolo per i cittadini. Queste schifose bestiacce se sfiorano una persona la infettano fino a provocarne la morte, per questo bisogna starne alla larga, ributtarle nelle chiaviche e chiudere i tombini con cemento e piombo, in modo che non possano più uscire e mettere in pericolo la vita dei cittadini e infestare le nostre città.
Come si può dubitare che non siano diretti discendenti delle zoccole quelle losche figure che occupano le nostre istituzioni?
Il dubbio non è campato in aria, questi esseri non operano per, ma contro i cittadini e non appena vengono avvicinati da giornalisti per chiedere conto dei loro atti, non solo non si degnano di rispondere, ma li ignorano con una spocchia, che conferma quello che tutti pensiamo: che sono delle luride zoccole.
Non si può non pensare che cafoni del genere non siano gli evoluti discendenti dei ratti. Questi “cosi” che si sentono al di sopra degli altri fino a trattare come servi, i cittadini che si permettono di interrogarli, sono in realtà escrementi che i poveri giornalisti sono costretti ad avvicinare. Salgono sul piedistallo credendosi “Dei” come si fossero arricchiti per meriti, quasi si trattasse di musicisti, pittori, scultori, poeti, registi, divenuti celebri per dote personale, quando invece sono il trionfo della meschinità.
Non si possono più sopportare gli spettacoli osceni che ci mostrano ogni giorno. Ogni giorno veniamo a conoscenza di furti, tangenti e crimini di ogni sorta ai danni dello Stato, uno Stato diventato cieco, sordo e muto per quanto riguarda le malefatte dei ratti del potere, ma ingordo e spietato con i propri cittadini. Ogni giorno i cittadini vengono depredati da questo “Stato squalo”, che si ingoia gente indifesa tramite quella macchina infernale chiamata “equitalia”, dove zoccole ancora più infette e pericolose, usano la mannaia anche senza ragione, contro poveri Cristi, depredandoli dei beni ottenuti col sudore della fronte e col sacrificio di una vita. Sacrifici che vengono distrutti in un attimo da queste bestie oltretutto persino incapaci di svolgere il compito affidato, visto che molte cartelle risultano sbagliate, purtroppo recapitate a poveri disgraziati che senza pietà, vengono gettati fuori casa. Quanti sono i suicidi (senza colpa né peccato) che si portano sulla coscienza se ne hanno? Purtroppo agiscono indisturbati protetti da uno Stato da buttare, che nonostante l’incapacità di queste bestie a svolgere i compiti per i quali vengono strapagati, continuano a rimanere sul piedistallo quando dovrebbero fare la fine di Saddam Hussein.
E’ vergognosa la differenza di trattamento di questo non-Stato nei confronti delle zoccole rispetto ai comuni cittadini, che se commettono uno sbaglio di decine di euro, vengono immediatamente licenziati, mentre loro che compiono furti milionari, continuano a rimanere ai loro posti ma non solo, vengono pure premiati con pensioni astronomiche, vitalizi e liquidazioni da lotterie.
Questo è l’unico settore dove sono i dipendenti a dettare ordini ai proprietari, a decidere i loro stipendi, ad avere il posto fisso per tutta la vita, ad arricchirsi stando col culo sprofondato sulle poltrone, mentre i proprietari patiscono la fame divenendo ogni giorno più poveri. Per quanto tempo ancora gli permetteremo questa bella cuccagna?
E’ talmente osceno il comportamento della classe dirigente di questo paese da mettere seriamente in dubbio, che non si tratti per davvero di zoccole di fogna trasformate a nostra immagine!

Read Full Post »